Coniglio con finocchi

Eccomi qua! Mi scuso per avervi trascurato un pochino in queste settimane, ma sono in ferie e…gira di qua, gira di là, non sempre la connessione è disponibile. Poi, ovviamente, non sono ai miei fornelli per cui cucino pochissimo, anzi per niente.

Oggi vi suggerisco una ricetta che ho fatto tempo fa e che avrei voluto postarvi prima, ma tra valige e preparativi vari non ne ho avuto l’occasione.
Il coniglio con finocchi è un secondo molto buono e gustoso, una pietanza davvero buona di semplice preparazione che vi suggerisco di provare.

Ingredienti per 4 persone:

Un coniglio di circa 1,2 kg tagliato a pezzi
150 gr di salsiccia
4 finocchi
2 carote
Una costa di sedano
Una cipolla
2 cucchiai di pinoli
Vino bianco
2 cucchiai di olio evo
Sale, pepe

Lavate i pezzi di coniglio. Pulite i finocchi e tagliateli a spicchietti. Spellate la salsiccia e spezzettatela. Pulite la cipolla, le carote e il sedano, tritateli e rosolateli in un tegame con l’olio per 2-3 minuti. Unite la salsiccia, cuocete ancora per 2-3 minuti, poi aggiungete i pezzi di coniglio e fateli colorire per 4-5 minuti, voltandoli spesso. Unite un cucchiaio di pinoli tritati, sale e pepe. Bagnate con mezzo bicchiere di vino, fate evaporare a fuoco vivace, abbassate la fiamma e cuocete coperto per 30 minuti; unite i finocchi e cuocete ancora per 20 minuti. Togliete il coperchio e cuocete a fuoco vivo finchè il coniglio è dorato in modo uniforme. Completate con i pinoli rimasti, tostati per 2-3 minuti in una padellina antiaderente.

Buon appetito!